Introducendo Valeria Cardillo Piccolino: Behavioral Scientist di CoachHub per il Sud Europa

Ti va di raccontare ai nostri lettori qualcosa sul tuo background e su di te?

Mi chiamo Valeria Cardillo Piccolino e vengo dall’Italia. Il mio cognome così lungo potrebbe far pensare a un’origine nobile o spagnola, ma preferisco far riferimento alla seconda, dato che scorre un po’ di Sudamerica nelle mie vene.

Da bambina, sognavo di diventare scienziata e dedicarmi all’etologia (la scienza che studia il comportamento degli animali). Anni dopo, ho deciso di studiare una specie animale molto particolare: gli esseri umani!

Il mio background formativo è in Psicologia del Marketing e della Comunicazione, una branca della psicologia sociale e aziendale che si concentra principalmente sulle dinamiche di gruppo e sulla sociologia.

Ho sempre voluto unire le mie passioni con il lavoro: aiutare le persone ad avere una vita lavorativa più felice, a scoprire i loro talenti unici accettando se stessi e, al tempo stesso, crescendo.

Inoltre, per soddisfare il bisogno di equilibrio fra mente, corpo e anima, sono un’appassionata praticante di yoga, trekking e surf. La natura è la mia forma di meditazione, che mi permette di ri-equilibrare e focalizzare me stessa, essendo sempre pronta a provare nuovi sport circondata dalla natura.

 

Qual è il tuo ambito di competenza?

Ho sempre pensato ad imparare cose nuove e quindi è stata una scelta piuttosto naturale interessarmi a ruoli legati all’Apprendimento e allo Sviluppo Personale sia in Uffici di Risorse Umane sia come consulente esterna, coach ICF e formatrice.

È un ambito vasto, nel quale ho sviluppato le mie competenze in armonia con i miei valori e obiettivi professionali.

I miei tre campi di studio, ricerca e intervento sono Diversità e Inclusione, Sviluppo della leadership e Cambiamento culturale.

 

Perché credi fortemente nel coaching?

Sono fermamente convinta che, per crescere, non è sufficiente una formazione come intervento isolato, in particolare se imposto.

Avete mai desiderato di cambiare qualcosa o di capire con chiarezza come diventare una versione migliore di se stessi, e nonostante tutto trovarvi a dover gestire quel piccolo sabotatore dentro di voi o, ancora, di non riuscire a trovare la visione e la direzione giuste?

Il coaching è uno strumento potente perché funge da specchio e ci mostra dove occorre intervenire. Inoltre, unisce la profondità di investigazione nei nostri valori, nelle nostre convinzioni e fonti di energia ad un approccio concreto e pratico per impegnarci nel cambiamento. Se utilizzato su scala e globalmente, diventa uno degli strumenti più potenti a sostegno di un cambiamento culturale all’interno di un’organizzazione.

 

Perché non vedi l’ora di far parte del team di CoachHub?

C’è un bel film con Kevin Spacey e Helen Hunt, «Un sogno per domani» (Pay it forward, in originale inglese), dove un insegnante di scienze sociali dà alla sua classe di giovani adolescenti il compito di pensare a un’idea che cambi il mondo in meglio e, poi, di metterla in pratica. Un giovane studente crea un piano per «dare come anticipo» una buona azione, mettendo in moto un’ondata senza precedenti di gentilezza umana, che sboccia poi in un profondo fenomeno nazionale.

CoachHub, con la sua missione di democratizzazione del coaching a tutti i livelli, sta offrendo questa opportunità ad un gran numero di persone.

Come sarebbe il mondo, compreso quello aziendale, se tra qualche anno tutti avessero la magica opportunità di riflettere e agire in modo da migliorare la propria vita?

Leave a Comment

Your email address will not be published.



Uffici nel mondo

La piattaforma leader globale di coaching digitale

CoachHub è la principale piattaforma globale di sviluppo dei talenti che consente alle organizzazioni di creare un programma di coaching personalizzato, misurabile e scalabile per tutti i dipendenti, indipendentemente dal reparto e dal livello di anzianità. In tal modo, le organizzazioni possono ottenere una moltitudine di vantaggi, tra cui un maggiore coinvolgimento dei dipendenti, livelli più elevati di produttività, migliori prestazioni lavorative e una maggiore fidelizzazione. Il pool globale di coach di CoachHub è composto da oltre 3.000 business coach certificati in 70 paesi in sei continenti, con sessioni di coaching disponibili in più di 60 lingue, al servizio di più di 500 clienti. I nostri programmi si basano sulla ricerca e lo sviluppo avanzato del nostro Coaching Lab, guidato dal professor Jonathan Passmore e dal nostro consiglio scientifico. CoachHub è supportato da importanti investitori in campo tecnologico come Draper Esprit, Holtzbrinck Ventures, Partech, RTP Global, Signals Venture Capital e Speedinvest. Nel settembre 2021, CoachHub ha acquisito il pioniere francese del coaching digitale MoovOne, col fine di creare il leader mondiale la cui missione è quella di democratizzare il coaching.
This site is registered on wpml.org as a development site.