Le 10 competenze trasversali essenziali da sviluppare nel 2022

CoachHub · 2 June 2021 · 8 min read

Le competenze trasversali sono diventate una qualità indispensabile nel mondo delle imprese di oggi e tra le competenze più ricercate da leader aziendali, personale delle risorse umane e individui in cerca di crescita professionale o impiego.

Le competenze trasversali sono anche definite competenze comportamentali e rappresentano tutte le abilità che gli esseri umani possiedono e applicano in un contesto professionale. Alcune di queste competenze includono la gestione dello stress, la creatività e l’empatia. Inoltre, le competenze utilizzate come tecniche di lavoro, come il telelavoro, l’automazione e la digitalizzazione, continuano a evolversi ogni giorno.

Nelle sezioni seguenti, imparerete di più sulle competenze trasversali più importanti e più richieste nel 2022 e scoprirete come migliorare diverse competenze nella vostra vita per rimanere efficienti in un mondo altamente competitivo.

Iniziamo?

Definizione delle competenze trasversali: cosa sono?

Si tratta di competenze non tecniche che influenzano il modo di lavorare, interagire con i colleghi, gestire il lavoro e affrontare la risoluzione dei problemi. Alcune delle competenze più importanti includono, tra le altre, le capacità di ascolto, di comunicazione e relazionali.

Quando si tratta di selezione, ad esempio, i line manager o responsabili della selezione prediligono i candidati con competenze trasversali. I datori di lavoro ritengono che queste competenze aiutino una persona a diventare più efficiente e preziosa sul posto di lavoro. Si può avere eccezionali competenze tecniche sul lavoro, ma non si raggiungerà molto se non si è in grado di lavorare in team o di gestire il proprio tempo in maniera efficiente.

Le competenze trasversali hanno un’elevata mobilità, indipendentemente dalla propria professione o posizione lavorativa. Possono essere trasferite da una persona all’altra nonché migliorate attraverso la pratica.

Perché le competenze trasversali sono importanti?

Forse vi state chiedendo: “le competenze trasversali sono essenziali? Perché?”

Oggi, il mondo non si sofferma o prospera sull’eccellenza accademica. Tuttavia, mentre la formazione professionale ha ancora importanza, le competenze trasversali tendono a essere le qualifiche maggiormente favorite o piuttosto desiderabili. Questo perché il nostro modo di lavorare continua a cambiare di giorno in giorno.

L’adattamento a un cambiamento nella tecnologia, nel settore, nella carriera, o nella professione è possibile attraverso la formazione sulle competenze trasversali. A causa dei lockdown e delle restrizioni agli spostamenti dovuti al Covid-19, la maggior parte delle persone lavora ora da remoto. Ciò ha fatto sì che usassero di più le loro competenze comportamentali e si sono dimostrate più partecipative e collaborative.

Michael Cage e Cadre Emploi hanno condotto un’indagine che ha rivelato quanto segue:

  1. L’84% dei manager aziendali riconosce l’importanza delle competenze trasversali.
  2. Il 54% utilizza le proprie competenze trasversali più spesso di quelle tecniche, mentre il 31% utilizza le competenze tecniche più di quelle trasversali.

iii. Il 70% dei dirigenti ritiene di non aver utilizzato le proprie competenze trasversali in modo efficace, mentre il 62% dei manager senior e di livello medio e assumerebbe prontamente candidati in base alle loro competenze trasversali. I settori del marketing e quello digitale, ad esempio, considerano le competenze trasversali un prerequisito per l’assunzione.

L’indagine citata in precedenza dimostra senza dubbio che il fattore umano è fondamentale per promuovere il cambiamento e la crescita all’interno di un’azienda. Tenete presente che l’adattabilità è impossibile senza lavoro di squadra, intelligenza emotiva, flessibilità e resilienza.

Le competenze trasversali sembrano essere uno strumento strategico e i datori di lavoro considerano l’aggiornamento e la riqualificazione come strumenti essenziali per migliorare le competenze del personale, attraverso il coaching professionale e la formazione. È altamente redditizio per un’organizzazione.

In uno studio recente, McKinsey ha scoperto che l’82% di imprenditori e imprenditrici con entrate superiori a $ 100 milioni ritiene che la riqualificazione sia una soluzione valida per compensare la mancanza di competenze in alcune aree.

Sulla base di questi risultati, possiamo affermare con certezza che il fattore umano è fondamentale per la competitività di un’organizzazione. Inoltre, sono altamente flessibili e possono adattarsi ai cambiamenti e alle crisi. Pertanto, le aziende dovrebbero considerare le competenze trasversali sul luogo di lavoro come il loro investimento principale.

Perché il coaching digitale è la chiave per la strategia di crescita della vostra azienda

Scaricate il libro bianco

Come migliorare le competenze trasversali

Come menzionato in precedenza, le competenze trasversali si acquisiscono. È vero che alcune persone sono naturalmente creative, resilienti o empatiche e utilizzano queste competenze fuori dall’ufficio. Tuttavia, chiunque può acquisire competenze trasversali, svilupparle e utilizzarle nel contesto del lavoro, in base alle esigenze dell’azienda.

Pertanto, le competenze trasversali sono una parte fondamentale degli obiettivi di formazione professionale e sono diventate essenziali non appena sono state coinvolte nel successo sul lavoro.

Di seguito sono riportati i modi in cui è possibile sfruttare le competenze trasversali in un ambiente di lavoro:

  • Gestione del cambiamento
  • Gestione dello stress
  • Lavoro e gestione a distanza
  • Benessere sul lavoro
  • Crescita professionale

Come si possono acquisire le competenze trasversali?

Il primo accelerante delle competenze trasversali è il coaching aziendale. Leggere, guardare e ascoltare saggi o testimonianze sulle competenze comportamentali è il modo più adatto per migliorare le proprie conoscenze e competenze.

Ricordate, tuttavia, che lo sviluppo delle competenze comportamentali necessita di un supporto personalizzato, che tenga in considerazione la vostra personalità e il modo in cui vi esercitate quotidianamente. Il coaching aziendale offre questo tipo di supporto.

Vi chiederete perchè

Innanzitutto, il coaching aziendale interno è finanziato e condotto su iniziativa dell’amministrazione. Ciò vi darà il supporto di cui avete bisogno per sviluppare voi stessi all’interno dell’organizzazione e contribuirà inoltre a sviluppare la vostra fiducia nella gestione e a riconoscere i loro sforzi verso la vostra crescita professionale.

Il coaching aziendale inoltre offre inoltre un supporto personalizzato. Il personale non riceve metodi pronti all’uso, le tecniche di formazione vengono invece adattate in base alle esigenze del personale: il coaching aziendale è potenziato per la riqualificazione tramite strumenti riconosciuti ed efficaci, come la tecnica GROW.

Le competenze trasversali più richieste nel 2022

Sebbene ci siano molte competenze trasversali degne di formazione, di seguito troverete le dieci competenze trasversali principali da considerare nel 2022. Come forse già sapete, questi fattori umani sono legati al lavoro:

1. Resilienza

La resilienza è forse la competenza più importante da possedere, soprattutto durante una crisi o qualsiasi cambiamento. Grazie alla resilienza, è possibile resistere a una situazione di shock, imparare lezioni fondamentali da essa e andare avanti. È essenziale per padroneggiare la gestione del cambiamento.

2. Intelligenza emotiva

Le competenze emotive rappresentano la capacità di comprendere, gestire e utilizzare le emozioni in maniera utile. Un sondaggio condotto da CareerBuilder ha rilevato che il 71% dei responsabili delle assunzioni attribuiscono maggior valore all’intelligenza emotiva rispetto al QI in un dipendente o una dipendente. Il 75% dei datori di lavoro è propenso a offrire un aumento o una promozione a un dipendente o una dipendente con un quoziente emotivo più elevato.

3. Risoluzione dei problemi

Questa competenza comportamentale può essere utile, specialmente nel mondo degli affari. La padronanza di questa abilità permette di analizzare uno scenario, immaginare soluzioni creative e prendere una decisione consapevole in seguito.

4. Creatività

La capacità di pensare, agire ed esprimersi in modo unico. Ciò include singole variazioni o rielaborazioni di metodi esistenti o noti. I professionisti che lavorano nei settori di istruzione, informatica, arte e computer dovrebbero possedere questo tratto distintivo.

5. Assertività

Si tratta della capacità di esprimere i propri sentimenti e pensieri in modo appropriato ed efficace, con fiducia e sicurezza. Significa anche farsi rispettare senza danneggiare altri. Se immaginiamo uno spettro con la timidezza da un lato e l’aggressività dall’altro, l’assertività si trova al centro.

6. Gestione dello stress

Nota anche come tolleranza allo stress, questa abilità aiuta a sopportare la pressione e l’imprevedibilità senza mostrare elementi di ostilità, rancore, disperazione o negatività verso se stessi o gli altri.

La gestione dello stress è una virtù importante, soprattutto per coloro che lavorano da remoto a causa del Covid-19. I professionisti nel campo della gestione dei progetti, dell’amministrazione e del servizio clienti dovrebbero avere questa abilità.

7. Gestione del tempo

La gestione del tempo implica la pianificazione e il controllo consapevole di un periodo assegnato a determinate attività al fine di aumentare la produttività e l’efficienza. Poiché il tempo è limitato, una corretta gestione del tempo consente di esplorare più opportunità, migliorare la produttività, gestire i conflitti in modo efficiente e migliore capacità di prendere decisioni.

8. Empatia

Indispensabile per altre competenze come l’assertività o la gestione dei conflitti, l’empatia è l’atto di mettersi nelle scarpe degli altri, che a sua volta aiuta a risolvere malintesi e tensioni. Tuttavia, quando si esprime empatia, è necessario anche imparare a proteggere se stessi.

9. Collaborazione

Non è sempre facile collaborare con gli altri, specialmente sul lavoro. Tuttavia, le persone che pensano di poter gestire da sole le responsabilità senza l’aiuto di altri possono creare tensioni sul luogo di lavoro e compromettere l’efficienza complessiva.

Imparare a lavorare con altri colleghi e colleghe, fidarsi di loro, condividere e accogliere idee è un’abilità impegnativa da padroneggiare. Tuttavia, se ci riuscite, vi fornirà un vantaggio competitivo rispetto ad altri.

10. Leadership

È possibile esercitare le competenze di leadership senza gestire gli altri. Con tali abilità, potete incoraggiare gli altri e condurli al successo. Per questa ragione, si tratta di una competenza di alto livello. Le persone dotate di competenze esemplari di leadership hanno una varietà di competenze utili sul lavoro, tra cui:

  • La capacità di prendere decisioni efficaci in tempi rapidi
  • La capacità di risoluzione dei problemi e dei conflitti in sospeso
  • Il tatto per motivare se stessi e gli altri
  • Lo spirito di collaborazione, una comunicazione eccellente e la gestione del tempo sono estremamente importanti in un ambiente di lavoro.

Le tre competenze principali per manager e dipendenti senior

Le seguenti competenze comportamentali saranno particolarmente utili per i leader in futuro.

1. Gestione da remoto

Accentuata dalla crisi sanitaria, la gestione da remoto richiede competenze comportamentali essenziali per qualsiasi azienda, oggi e in futuro.

2. Leadership

Dirigere e guidare un team è una competenza che può essere appresa e che è diventata ancora più essenziale con l’adattamento del telelavoro.

3. Gentilezza

Un articolo pubblicato da Harvard Business Magazine ha osservato che la gentilezza sta rapidamente diventando la principale competenza che avrà un impatto significativo nel raggiungimento degli obiettivi e nell’interazione con gli altri. La cosa positiva è che chiunque può imparare a essere gentile.

Sperimentate il potenziale di un programma di business coaching

Scopri CoachHub

Uffici nel mondo

Fornitore globale di coaching digitale

CoachHub è una piattaforma globale di sviluppo dei talenti che consente alle organizzazioni di creare un programma di coaching personalizzato, misurabile e scalabile per tutti i dipendenti, indipendentemente dal reparto e dal livello di anzianità. In tal modo, le organizzazioni possono ottenere una moltitudine di vantaggi, tra cui un maggiore coinvolgimento dei dipendenti, livelli più elevati di produttività, migliori prestazioni lavorative e una maggiore fidelizzazione. Il pool globale di coach di CoachHub è composto da oltre 3.500 business coach certificati in 90 paesi in sei continenti, con sessioni di coaching disponibili in più di 80 lingue. Al servizio di oltre 1.000 clienti in tutto il mondo, gli innovativi programmi di coaching di CoachHub si basano su ricerche scientifiche e sviluppo del nostro Innovation Lab. CoachHub è supportato da importanti investitori in campo tecnologico come Sofina, SoftBank Vision Fund 2, Molten Ventures, Speedinvest, HV Capital, Partech e Silicon Valley Bank/SVB Capital.
This site is registered on wpml.org as a development site.